Articolo Pescara Pocket: “Luxory shopping in farmacia”

Tra i punti di forza della Farmacia Russo Profumeria-Exclusive Shop di Francavilla al Mare, c’è il connubio tra passato e futuro, grazie all’esperienza di una storia centenaria e all’apertura alle tendenze internazionali del lusso, della profumeria e della cosmesi. È così che Alessandro Georgiou Kanellos ci svela la sua ricetta per stupire la clientela.

Chi dice che in farmacia non si possa acquistare un bijou o una scatola di selezionati tè, non è mai entrato nella Farmacia Russo.

Proprietaria dell’antica Farmacia fin dalla seconda metà del 1800, la famiglia Russo ha tramandato di padre in figlio la passione per questo mestiere con tutti i suoi segreti.
Dopo oltre un secolo di lavoro, la Farmacia di Francavilla al Mare ha cambiato radicalmente filosofia. Guidata dalla dottoressa Rossella Russo, che sta passando le consegne alla nuova generazione, la Farmacia ha scelto non solo di essere al passo con i tempi, ma di precorrerli, pur mantenendo la sua originaria vocazione. Infatti, tra i suoi punti di forza c’è il connubio tra passato e futuro, grazie all’esperienza di una storia centenaria e all’apertura verso le ultime tendenze del lusso, della profumeria e della cosmesi.

La farmacia cambia volto e si evolve, assumendo le sembianze di Exclusive Shop.

Il figlio di Rossella Russo, Alessandro Georgiou Kanellos ci svela la sua ricetta per stupire la clientela e ci racconta come sta cambiando il settore, sempre più orientato verso le nuove esigenze espresse dal mercato.

Alessandro, Lei che è erede di questa passione centenaria tramandata dai suoi avi per la cura e la farmacologia, come mai ha pensato di rinnovare il concetto classico di farmacia? Cosa l’ha spinta ad offrire un ventaglio di prodotti così ampio e diversificato?
La Farmacia Russo persegue da sempre la cultura del benessere, del resto curare il corpo è nel dna della scienza farmaceutica. Prenderci cura delle persone rientra tra le nostre priorità e la nostra mission è cercare di assecondare e in certi casi di anticipare, le esigenze del pubblico. Motivo per cui abbiamo deciso di sorprendere i nostri clienti, arricchendo la nostra farmacia di nuovi elementi. E’ così che entrando per acquistare un’aspirina o un qualsiasi altro farmaco, il cliente scopre di poter acquistare un profumo introvabile, una scatola di cioccolatini pregiati o un costume. Ci piace declinare l’attitudine del farmacista nel prendersi cura delle persone, in tutte le sue forme. Siamo convinti che la ricerca del benessere passi anche attraverso le emozioni trasmesse dall’acquisto di un prodotto ricercato ed esclusivo. Rifacendoci sempre all’antica scienza farmacologica, un’autentica alchimia tra tradizione e innovazione.

Sandra, Lei che è la responsabile cosmesi della Farmacia Russo, qual è il criterio che adotta nel selezionarli?
Sicuramente quello dell’empatia, cerco di immedesimarmi nel cliente e interpretare i suoi desideri, pensando a quello che mi piacerebbe trovare se la cliente fossi io. Quando acquisto qualcosa voglio sentirmi unica, motivo per cui voglio che anche i nostri clienti si sentano così.
Ci piace proporre prodotti esclusivi, che rappresentano delle eccellenze e delle autentiche gemme scovate in ogni angolo del globo. Creme, profumi, solari, bigiotteria, occhiali, costumi, trucchi, perfino cioccolatini e ricercati blend di tè, che arrivano direttamente dalle più esclusive vie dello shopping delle città più glamour del mondo: da Parigi a New York, passando per Dubai. Il primo passo della ricerca e della selezione dei prodotti, è la consultazione del personale in contatto diretto con il pubblico, che conosce da vicino le esigenze dei nostri clienti. Ognuno di noi dietro ogni scelta, ogni acquisto, svela un po’ del proprio fascino.

Alessandro, la vostra mission per il benessere come la traducete sul mercato in termini di punti di forza?
Tornando alla cultura del benessere in senso stretto, cerchiamo di puntare su alcune leve strategiche: ad esempio la possibilità per il cliente che ha sempre meno tempo a disposizione, di trovare tutti i servizi in un’unica realtà, dalla farmacologia all’omeopatia fino allo sbiancamento dentale. Da non sottovalutare la nostra competitività dei nostri prezzi: è un’arte far andare di pari passo il lusso e la convenienza, perché ogni cliente orienta il suo acquisto prestando particolare attenzione al rapporto qualità prezzo. Altri punti di forza sono l’apertura 365 giorni all’anno, con orario continuato e l’estensione del nostro punto vendita: 600 metri quadrati tutti da scoprire con un ventaglio di prodotti esclusivi per offrire in anteprima le tendenze più cool del momento.

Sandra, quale tipo di consulenza offrite ai vostri clienti, visto che avete rivisitato il concetto canonico di farmacia?
Crediamo molto nel valore della consulenza di qualità, ecco perché abbiamo delle figure che ormai a New York, Parigi, Roma e Milano esistono da tempo e vengono definite personal shopper e beauty consultant, per orientare i nostri clienti verso la scelta più in linea con le proprie esigenze. C’è anche una truccatrice che dispensa consigli su come migliorare o cambiare il proprio look, grazie alla presenza dei prodotti Inglot, celebre marchio che firma il make up delle passerelle di tutto il mondo. Poi, accanto alla profumeria tradizionale, c’è quella artistica, quella di nicchia e anche in questo settore abbiamo delle consulenti che indirizzano i clienti verso la fragranza che vesta la personalità di ciascuno.

Sandra, qual è l’ultima new entry che si aggiunge alla vostra vastissima offerta di profumi?
L’ultimissima novità è rappresentata dai profumi Memo Paris, fragranze esclusivissime, presenti solo nelle capitali del lusso internazionali e in Italia, dopo Cortina e Porto Cervo ci siamo noi qui a Francavilla. Ogni fragranza ricorda un viaggio, un luogo, di qui anche il nome Memo, che indica proprio la memoria, il ricordo di un’esperienza unica, un’emozione, come quella che regala indossare un simile profumo.

Alessandro, oltre ad intuire l’evoluzione del modo di concepire la farmacia, è anche particolarmente attento ad organizzare eventi orientati verso il sociale. Ci racconti la sua ultima esperienza?
Abbiamo pensato di organizzare un happening mondano all’insegna della bellezza e del lusso per vincere la battaglia contro il cancro. Abbiamo organizzato a giugno un’esclusivissima cena al Café Les Paillotes, coinvolgendo per la prima volta in Italia anche un marchio prestigioso come La Prairie, azienda svizzera leader mondiale nella cosmetica di qualità, il cui ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza alla sezione di Pescara della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Presenti al gran gala’ di beneficenza anche alcuni manager de La Prairie Group: il Sales Manager Francesco De Gennaro, la Training e Promotion Manager Federica Cruciani, il responsabile vendite di zona Marco Del Gamba, che hanno rimarcato l’importanza sociale della serata, regalando anche uno speciale cadeaux La Prairie a tutti gli ospiti presenti. Ma questa è solo una delle tante novità che abbiamo realizzato, abbiamo ancora tante sorprese da riservare ai nostri clienti. Del resto lo abbiamo detto all’inizio: penderci cura delle persone e sorprenderle è la nostra principale vocazione.

Monica Di Pillo, Pescara Pocket – Speciale Estate 2014

 

Di seguito l’articolo originale…

articolo_pocket_pescara_farmacia_russo

articolo_pescara_pocket_farmacia_russo_2